WS Calls

WS Call 2019 | MULTIPLO

Il progetto di partenza, che sarà presentato anche alla Triennale di Architettura di Oslo, è una ricerca in ambito design/artigianato avviata circa un anno fa in Val Venosta per BASIS Vinschgau Venosta, Social Activation Hub, un nuovo centro culturale e di innovazione che in passato è stata una base militare. La maggior parte delle architetture militari razionaliste si basano su una struttura modulare che si ripete e che è stata individuata come uno dei punti focali del progetto. A partire dall’analisi di manufatti esistenti, che saranno parzialmente ripristinati o demoliti, l’obiettivo è quello di intervenire all’interno dei normali processi architettonici, recuperando e trasformando materia prima in risorsa. Il prototipo sarà corredato da una pubblicazione che ha lo scopo di illustrare alla comunità locale, come in una sorta di manuale d’istruzioni, le linee guida per la produzione e l’assemblaggio di complementi di arredo basati sul recupero dei materiali destinati alla demolizione.

Capofila: Alessandro Mason
Waller coinvolti: Maria Teresa Scarabello, Antonio Alessandro Di Cicco
Team: Matteo Giustozzi, studio GISTO