WS News

30.11.2020
Qualcosa si muove: Art + Dance

Era estate e alla WS abbiamo aperto il dibattito sui settori di arte contemporanea e danza, assieme a AWI – Art Workers Italia e Lavorat_ della Danza. Ecco il punto della situazione, sempre purtroppo attuale, e alcuni link utili.

Qualcosa si muove, Arte + Danza, 2020

Cosa è successo durante il periodo di “fermo” durante il lockdown primaverile.
- la mancanza di welfare e di rappresentanza della categoria è un problema emerso con violenza durante il periodo emergenziale, ma è sempre esistito

Serve:
- empowerment di categoria
– eliminare le teorie del lavoro reputazionale per arrivare a autodeterminazione
– eliminare il deficit assistenziale
– aspirazione alla coprogettazione da parte di chi finanza/emana leggi
- evitare soluzioni cadute dall’alto.

Link utili:

(1) Art Workers Italia (AWI) è un gruppo informale, autonomo, apartitico, di lavoratrici e lavoratori delle arti contemporanee, formatosi su base partecipativa nel contesto dell’attuale crisi dovuta alla pandemia di Civid 19.  AWI include tutte quelle figure che operano all’interno di enti e istituzioni pubbliche e private per l’arte contemporanea.
Facebook link
Instagram link
IL MANIFESTO

(2) Lavorat_ della danza è un movimento informale, apartitico e indipendente. Si compone di un Nucleo Rappresentativo e di una rete di Antenne Regionali che, insieme, formano il Coordinamento Nazionale. A questi si aggiungono più di 600 lavorator_che in breve tempo hanno riconosciuto gli intenti e gli obiettivi del movimento, dimostrando interesse e volontà di partecipazione. Il gruppo è nato con l’intento di favorire una dinamica di auto-convocazione al percorso proposto, di informazione, confronto e consapevolezza.
Facebook link
Gruppo Telegram

(3) Osservatorio, luogo di formazione e consulenza, community dei creativi e operatori*rici della cultura in Alto Adige:
www.weighstation.eu